Mytrails, un’ottima app gratuita per l’escursionismo


Come usare lo smartphone per l’escursionismo. Dopo molte prove ed esperimenti, segnaliamo l’ottima app MyTtrails, forse la soluzione “definitiva” per chi vuole usare cartografia gratuita senza troppe complicazioni, con una app duttile, comoda, leggera, funzionale e che consuma poca energia lavorando in background. Il tutto spendendo pochi euro. L’app è disponibile anche in versione gratuita di prova, con qualche limite nella dimensione delle carte per il download. Cosa ha di speciale MyTrails? In pratica, è in grado di visualizzare un gran numero di mappe: da Google Maps a Bing, da varie mappe basate su Osm a moltissime altre, incluse immagini aeree e satellitari. Ogni mappa può essere scaricata per l’utilizzo offline. Perché le mappe online, come si sa, non sempre sono disponibili in montagna per la mancanza di segnale, inoltre la connessione dati è altamente energivora ed ha il grave inconveniente di esaurire rapidamente la batteria dello smartphone.
Con MyTrails è possibile utilizzare anche l’ottima cartografia gratuita escursionistica della Kompass che copre buona parte dell’Arco Alpino orientale (incluse Svizzera ed Austria).

La mappa storica del Trentino di metà ‘800


MyTrails è probabilmente la migliore soluzione attuale per usare della buona cartografia gratuita per l’escursionismo, costa pochi euro e li vale tutti.
Un piccolo plugin permette anche di spedire via sms la propria posizione GPS.
L’app permette anche il caricamento e la registrazione delle tracce GPS. MyTrails è scaricabile per Android dal solito Google Play.
Inoltre, conoscendo l’url dei servizi WMS esterni, si possono aggiungere mappe a volontà, come ad esempio mappe lidar, ortofoto, o mappe storiche come quella del Trentino.